Vendita materassi online: 3 cose da sapere sul memory foam

Se trascorri delle notti agitate e di scarso riposo, e al mattino ti risvegli sempre con dei fastidi o con la sensazione di non aver riposato davvero a sufficienza, molto probabilmente è arrivato il momento di cambiare il tuo materasso. In questo caso la decisione di acquistare un materasso in memory foam potrà rivelarsi per te vincente e molto saggia: navigando in rete è possibile individuare moltissimi siti per la vendita materassi online che offrono proprio questo tipo di prodotti, ma la scelta va effettuata con la massima cura e prestando attenzione a parametri e fattori di qualità.

La nostra vuole essere una guida introduttiva a questo speciale tipo di materiale nella quale ti forniremo delle nozioni preliminari indispensabili da conoscere prima di procedere con l’acquisto, per avere la certezza di individuare il modello di materasso più adatto a te. Parleremo quindi del materiale viscoelastico e delle sue proprietà e caratteristiche, della densità necessaria per riconoscere un buon prodotto, ed ovviamente anche dei prezzi.
Sulla base di questi 3 indici le tue idee sull’argomento a fine lettura saranno molto più chiare.

Cosa è il materiale viscoelastico del memory foam?

Al fine di acquistare un materasso che sia all’altezza delle tue aspettative devi sapere bene di cosa esso è composto. Un buon materasso in memory foam si distingue per la qualità ma anche per l’autenticità del suo materiale viscoelastico, uno speciale ritrovato raggiunto dopo anni di studi scientifici e che offre una particolare struttura cellulare traspirante ma anche caratteristiche di elasticità e di adattamento alle forme del corpo ed alla pressione fuori dal comune. Il tutto si traduce in eccellenti risultati in termini di comfort, ergonomia e sostegno, a tutto vantaggio della corretta postura della colonna vertebrale durante il sonno, ma solo a patto che siano rispettati precisi requisiti. Per esercitare la sua azione infatti il memory foam viscoelastico ha bisogno di uno spessore di almeno 10 cm, con la struttura del materasso composta da diverse lastre ciascuna con uno specifico compito.

Esso si modella in seguito al calore corporeo ed alla pressione esercitata raggiungendo la forma che permette la migliore distensione delle articolazioni, un conseguente alleviamento di tutti i punti di pressione, e quindi anche il miglioramento della circolazione sanguigna che raggiunge più facilmente le estremità per ossigenarle a dovere.
Dormire su un materasso in memory foam di buona qualità dunque vuol dire realmente rigenerare il proprio organismo durante il sonno, ma tutto ciò solo a patto di farlo si un materiale di densità pari ad almeno 95/100 kg/m³, il che ci apre la strada per introdurre il prossimo, fondamentale criterio di classificazione che viene applicato da tutti colori che si occupano della vendita dei materassi online.

La densità del memory foam viscoelastico

Il concetto di densità di un materiale deriva direttamente alle leggi della fisica, tuttavia senza addentrarci troppo in un tema complesso ci limitiamo a definirlo come il rapporto tra il peso ed il volume.
Solo un materasso in memory foam con una elevata densità potrà rispondere in maniera appropriata alle sollecitazioni cui viene sottoposto dal peso corporeo, distribuendolo in maniera uniforme e creando una avvolgente nicchia di riposo che allo stesso tempo, raggiunta la stasi, diventa ergonomica.
Questo dato tecnico inconfutabile deve anche essere associato alla maggiore durata nel tempo di un materasso con queste caratteristiche di densità; non si può però trascurare che in commercio esistono anche dei validissimi materassi ibridi, che abbinano ad una tradizionale struttura a molle lo strato adatto per spessore e densità di memory foam. Merita infine di essere sottolineato il ruolo del memory foam nella prevenzione di allergie, in quanto sebbene sia denso il materiale è altamente traspirante ed evita l’accumulo di umidità e si rivela essere uno dei principali rimedi contro gli acari della polvere.

Prezzo dei materassi in memory foam

L’argomento dell’ultimo paragrafo non deve scoraggiare, anzi. Per raggiungere le ottimali prestazioni sin qui descritte il memory foam deve essere il risultato di evoluzioni, ricerche, sperimentazioni continue, e tutto questo percorso ha un costo che va ad incidere sul prezzo dei migliori materassi in memory foam da catalogare tra i prodotti di fascia medio/alta. Non prenderlo come un ostacolo, perché esiste un memory foam scadente e di prezzo contenuto ma le sue prestazioni non sono mai all’altezza. Considera che in primo luogo un materasso in memory foam è un investimento che fai sulla tua salute e sul tuo benessere psicofisico, e che è destinato a durare a lungo, per cui ammortizzerai il costo negli anni; in secondo luogo, quelli classificati come Dispositivi Medici ti permettono di detrarre il 19% della spesa tramite rimborso IRPEF per spese sanitarie, e a questo link puoi trovare un chiarimento sulla materia; infine, tutti i principali rivenditori di materassi online mettono a disposizione soluzioni di finanziamento con pagamenti dilazionati e rate di basso importo che non influiscono sul bilancio familiare, mentre tu avrai compiuto un passo avanti verso la qualità del sonno!

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.