Arredare il proprio soggiorno

Alcuni consigli utili per arredare il tuo soggiorno

Eccolo lì, è arrivato. Hai cambiato casa e, finalmente, hai tutto l’occorrente per preparare al meglio il tuo soggiorno. La stanza per te più importante. C’è, però, un altro aspetto da valutare: come arredarlo? Che criteri usare? Al di là dello stile – che, il più delle volte, è una scelta prettamente personale -, quali accorgimenti bisogna usare per fare del nostro meglio? Noi te ne diamo alcuni, da tenere bene a mente, indipendentemente da ciò che vorrai arredare e dai colori.

Quanto è grande il tuo soggiorno?

Rispondi a questa domanda. Sinceramente!

Prima di leggere questo paragrafo, rispondi sinceramente a questa domanda. Molte volte, infatti, tendiamo a sottostimare o a sopravvalutare gli spazi che abbiamo. È una domanda molto importante da rispondere perché, in questo modo, capiamo come arredare il soggiorno.

Ad esempio, se il salotto è molto piccolo, bisogna ponderare la scelta dei divani e del televisore. Per due semplici motivi. Il primo è che il soggiorno, per natura, è uno spazio arioso, è quell’ambiente dove si cerca di ‘respirare’ un po’ e, se metti troppa roba od oggetti troppo grandi, rischi di trasformarlo in una stanza come un’altra.

Il secondo è che se acquisti un divano troppo grande, si notano subito le dimensioni ridotte del soggiorno. E non è certamente un bel vedere. Poi, ovviamente, devi anche valutare la grandezza in proporzione alle altre stanze. Se la casa è piccola, ma il soggiorno è nettamente più grande delle altre camere, allora puoi ‘osare’.

Le tende sono importanti

Prima di comprare qualsiasi oggetti, valuta il colore delle tende

Le tende, ti sembrerà strano, sono uno dei principali oggetti d’arredo del soggiorno. Questo perché il colore delle tende è decisivo. Sono, infatti, una delle cose più grandi che puoi trovare nel soggiorno, lo ‘circondano’ e, a meno che non ci sia qualcosa di molto appariscente, è la prima cosa che viene notata.

Facciamo qualche esempio per comprendere meglio il tutto. Se la tenda ha tonalità scura, sarebbe preferibile arredare il soggiorno con colori scuri. Stesso discorso se la tonalità è chiara o è neutra. C’è stato, infatti, un periodo in cui si provava a fare un mix di colori ed effetti, in stile barocco, con risultati spesso non proprio soddisfacenti. Giusto perché si doveva stupire. Ma, fortunatamente, si sta ritornando a uno stile più ‘ordinato’: se non minimal, quantomeno geometrico.

Gli specchi sono facoltativi però…

Sta prendendo sempre più piede la moda di installare specchi nel soggiorno

Sono ancora molto pochi ma il numero sta aumentando sempre di più. Molto meno di rado, infatti, è possibile trovare soggiorno che hanno specchi. Gli specchi, infatti, oltre a svolgere la loro funzione, possiedono anche la proprietà di ‘nobilitare’ un’area come, appunto, quella del soggiorno. Proprio per questo lo specchio, però, non va installato in tutti i soggiorni.

In un soggiorno rustico, ad esempio, sarebbe meglio evitare (anche perché ci sono altre sale per specchiarsi) poiché in questo tipo di stanze c’è un ritorno alla campagna, dove tutto è rurale.

Diverso il discorso se il soggiorno è classico: in questo caso, invece, gli specchi vanno più che bene poiché si abbina perfettamente al design complessivo della sala.

Idem se il soggiorno è ‘industriale’. Nel caso lo stile fosse minimal, invece, c’è da valutare il complesso poiché alcuni lo installano e altri no. Qui si tratta molto di gusti personali dove non c’è una ragione che pende completamente da un lato. Del resto, c’è sempre quel validissimo detto latino che recitava ‘De gustibus non est disputandum’. E questa massima, a distanza di tantissimi anni, vale ancora oggi.

Add a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.