Approfondimento dell'esperto

Rimozione gazebo diverso da materiali terrazzo

E-mail Stampa PDF
Spesso accade che, il proprietario dell'appartamento posto all'ultimo piano di un edificio condominiale sia anche proprietario dell'annesso lastrico solare o che, in ogni caso, ne abbia l'uso esclusivo. In tali ipotesi, può verificarsi il caso che, per un miglior godimento della predetta area, il condomino provveda ad "arredare" il lastrico, magari apponendovi delle fioriere, degli arredi da esterno e, perché no, una veranda o un gazebo.
Ebbene, in tal caso è bene che il condomino faccia molta attenzione alle strutture che intende impiegare per la realizzazione dei predetti ultimi manufatti, per non correre il rischio di vedersi condannato a rimuovere la costruzione ivi posizionata.
È quanto, in buona sostanza, si evince dalla lettura di una recente sentenza della corte di Cassazione, depositata il 30 settembre scorso, n. 24305/08.
Ultimo aggiornamento Mercoledì 26 Agosto 2009 23:41 Leggi tutto...

La provvigione è detraibile

E-mail Stampa PDF
Intermediazione immobiliare, detrazione ok sul preliminare registrato. Dà diritto ad una detrazione del 19%, su un massimo di mille euro, il pagamento del compenso riconosciuto all'agenzia immobiliare in sede di compromesso di vendita dell'abitazione principale.
Leggi tutto...

Cortili e parcheggi condominiali

E-mail Stampa PDF
Con una recente sentenza (la n. 1547 del 21.1.09) la Suprema Corte di Cassazione è tornata ancora una volta sull’argomento dei cortili condominiali ed in particolare sulla legittimità del loro utilizzo a scopo di parcheggio delle autovetture.
Leggi tutto...

Impossibilità di testimoniare dei condomini nelle cause condominiali

E-mail Stampa PDF
Con la (relativamente) recente sentenza 23 agosto 2007, n. 17925, la Corte di Cassazione ha ribadito, senza nemmeno troppo argomentare, l'incapacità a testimoniare del condomino nelle cause che coinvolgono il condominio.
Leggi tutto...

La provvigione è dovuta al mediatore anche se l'affare si è concluso ad un prezzo diverso da quello

E-mail Stampa PDF
La Corte di Cassazione (Sezione Terza, sentenza n. 5339/09; depositata il 5 marzo) ha accolto il ricorso di un mediatore che si era visto negare, dalla Corte di Appello, il diritto a percepire la provvigione sul presupposto che la parte sosteneva di aver concluso l'affare ad un prezzo diverso da quello formalizzato nell'offerta all'intermediario.
Leggi tutto...

Pagina 1 di 2

  • «
  •  Inizio 
  •  Prec. 
  •  1 
  •  2 
  •  Succ. 
  •  Fine 
  • »
Voi siete qui Blog - news Approfondimento dell'esperto